E' NECESSARIO ESSERE MAGGIORENNI PER ACCEDERE AL SITO!

DEVI AVERE PIU' DI 18 ANNI PER ENTRARE!

Hai più di diciotto anni e sei disposto a vedere contenuti per adulti?

Continua no grazie

Eva: "Max mi vuoi tradire?"

visibility86 Views comment0 comments list In: Racconti Erotici

Io e il mio compagno Max abbiamo un rapporto molto speciale. Negli ultimi anni la chimica tra di noi e l'estrema complicità che abbiamo sempre avuto a letto si sono evolute ulteriormente, abbiamo raggiunto ormai una totale sintonia mentale... Abbiamo scoperto che la mente è senz'altro la più sensibile e gratificante zona erogena. Non è una novità per noi aggiungere una ragazza tra le lenzuola, a cui dedicare tutte le nostre attenzioni, a cui assecondare ogni richiesta, a cui far realizzare ogni possibile fantasia....Ma un bel giorno però mi viene una nuova idea, un pensiero elegantemente perverso .... ma se lo mandassi a tradirmi? Come reagirò nell'attesa? Sarò in perenne ansia? Riuscirò a stare calma? Ho abbastanza autocontrollo e sicurezza in me e in noi per mettere in pratica questa sadica idea? Ovviamente dopo una breve riflessione la risposta a tutte queste domande è una sola: si!

Bene! Organizziamo, Mi dico! Contatto una nostra amica con cui abbiamo già avuto dei trascorsi comuni, e le propongo questa follia. Lei è più pazza e incosciente di me, e accetta senza nemmeno pensarci, anche perché mi dice che viene da una lunga astinenza, e ne avrebbe proprio bisogno...A questo punto avviso Max, lo avviso che però deve sfinirla altrimenti mi sarei arrabbiata e non poco, deve rendermi orgogliosa di lui, ed inoltre è tassativo che quando tornerà a casa dovrà raccontarmi tutto, ogni particolare, anzi dovrà farmeli rivivere...

Da buon maschietto che vuole inzuppare il biscotto (in due tazze diverse nella stessa giornata) non vede l'ora di partecipare a questo nuovo gioco. E parte verso casa di Lei con un pacco nuovo di preservativi. Nel frattempo vado a fare shopping , la commessa mi chiede se ho bisogno di qualcosa e colgo l'occasione per chiederle qualche informazione, anche per distrarmi dai pensieri ad alto tasso erotico che frullano nella mia testa... finalmente sono più tranquilla anche se so quello che sta succedendo, parlare con lei mi rilassa mi sento ancora addosso una leggera eccitazione ma tutto sommato controllabile, anche se non vedo l'ora di rivederlo a casa e farmi sbattere come ha sbattuto l'altra zoccoletta.

Ad un certo punto arriva un messaggio. Lo apro e vedo una foto della nostra amica, è nuda sul letto, sudata, sfinita ma sorridente, beata!A quel punto non capisco più niente, la commessa parla ma io non riesco più ad ascoltare... Sento la fica che pulsa, le mutande che si bagnano, credo che anche la commessa si sia accorta che all'improvviso ero completamente in trance, o forse ha sbirciato dal mio telefono, fatto sta che arrossendo la liquido e scappo dal negozio. Torno a casa e scelgo il completino più provocante che ho nell'armadio, mi spoglio e mi metto in ghingheri per aspettarlo. So che c'è il vibratore nel comodino, ma non devo cedere alla tentazione, voglio restare a bocca asciutta fino al suo rientro, queste sono le regole del gioco, sono sadica e devo resistere.

Finalmente sento la porta che si apre, è lui! Gli corro incontro perché è finalmente arrivato il mio turno.... Ora tocca a Me, deve scoparmi come lei, ma io devo essere superlativa, devo riconquistare il mio posto, io sono più brava e più bella, e il suo cazzo deve volere solo me.... perché la sua troia sono IO!

Domenica Lunedì Martedì Mercoledì Giovedì Venerdì Sabato January February March April May June July August September October November December